L’erba sintetica ha mille vantaggi. Oltre ad avere una resa perfetta e quasi indistinguibile da un prato naturale, consente infatti un notevole risparmio idrico e necessita di pochissime cure e manutenzione. Non solo, molti non sanno che un manto erboso artificiale può avere benefici anche sul valore stesso della casa, riuscendo persino ad incrementarlo.

L’erba sintetica è un elemento di arredo a tutti gli effetti, una sorta di pavimentazione artificiale utilizzata per allestire un giardino. La sua presenza contribuisce perciò ad arredare la nostra casa e renderla così più bella e curata. Di conseguenza agli occhi di un potenziale acquirente, un prato artificiale non potrà che rappresentare un punto di forza della casa, che acquisterà così più valore.

D’altronde l’incremento del valore di una casa dipende proprio dai vantaggi che l’erba sintetica ha in termini di resa visiva, manutenzione e durata nel tempo. Rispetto ad un giardino naturale il prato sintetico richiede meno cure ed è quindi molto più pratico. In questo caso, infatti, non si dovrà procedere a rasatura né a innaffiature frequenti ed il tempo guadagnato sarà notevole.

Come acquista valore la casa con l’erba sintetica: risparmio idrico ed economico

Al tempo stesso anche il risparmio economico ha il suo peso, in quanto un manto erboso non richiede irrigazione regolare ma può essere pulito anche solo utilizzando uno spazzolone con fibre sintetiche. Per questo motivo potrai anche consumare meno acqua e quindi ottenere un risparmio sulle bollette di casa. Tutto questo andrà ad incidere sul valore reale dell’immobile.

A differenza di quanto accade con un giardino naturale, che richiede diserbanti, prodotti chimici e attrezzature adeguate, l’investimento sarà unico. Al di là delle cure e dei tempi di manutenzione, un giardino vero richiede infatti anche un certo numero di spese all’anno, che nel caso dell’erba sintetica potranno essere comodamente evitate. In questo caso la spesa è unica e riguarda proprio l’acquisto iniziale del manto erboso.

Per questo motivo il consiglio è di valutare molto bene il tipo di prato artificiale più adatto alle proprie esigenze, scegliendone con cura colore, spessore e qualità, in modo da garantirsi un manto erboso bello e duraturo. Con l’erba sintetica avrai quindi tutti i vantaggi di un giardino naturale, mentre potrai invece dire addio a svantaggi e scomodità.

Le spese di manutenzione sono inoltre ridotte all’osso e riguardano essenzialmente l’acquisto di spazzoloni e detergenti delicati da utilizzare per la pulizia dell’erba. Quest’ultima, infatti, non può essere completamente trascurata, ma dovrà essere effettuata regolarmente, avendo cura di utilizzare detersivi non troppo aggressivi. Il consiglio è di diluire il più possibile il prodotto nell’acqua e procedere successivamente con un adeguato risciacquo.

Il risparmio di tempo, soldi ed energie si traduce perciò in un valore più alto della casa, che potrai far pesare in fase di negoziazione della vendita. Chi acquisterà l’immobile non dovrà essere a conoscenza delle tecniche di giardinaggio e potrà dedicare al prato solo qualche ora al mese. Non solo, il prato sintetico è la soluzione giusta anche se in casa ci sono bambini o persone con allergie. Essendo artificiale, l’erba sarà priva di insetti e soprattutto di particelle in grado di provocare allergie e irritazioni.

Come acquista valore la casa con l’erba sintetica: impatto ambientale e personalizzazione

La possibilità di personalizzare il giardino sintetico costituisce inoltre un ulteriore vantaggio da non sottovalutare e che in fase di compravendita potrai adeguatamente sfruttare per aumentare il valore della tua casa. Non solo, considerando che le nuove costruzioni sono sempre più attente al risparmio energetico e l’impatto ambientale, l’erba sintetica rappresenta anche una scelta innovativa e che renderà la tua casa un immobile di pregio.

Infine, fra i vantaggi dell’erba sintetica che sono in grado di incrementare il valore di una casa rientra anche la sua durevolezza nel tempo. A meno che non si effettui una manutenzione del tutto inadeguata, il prato artificiale è un buon investimento, che ti consentirà di avere un giardino sempre verde, capace di resistere al passare del tempo e delle stagioni. Naturalmente, per far sì che il manto conservi la sua lucentezza e il suo aspetto iniziale, è bene fare attenzione ad alcuni aspetti. L’erba sintetica, infatti, dovrà essere innaffiata di tanto in tanto, soprattutto nei mesi più caldi, per evitare che si surriscaldi. Non solo, è bene anche che il prato sia lontano da fonti di calore pericolose, come il barbecue per esempio, che potrebbe seccare troppo le fibre e danneggiare irrimediabilmente il manto.