Prima di acquistare un prato artificiale, è bene prendere in considerazione tutte le proprie esigenze e quelle della propria famiglia, in modo tale da acquistare un prodotto che sia di qualità ma al tempo stesso adeguato alle reali necessità. Se in casa si hanno dei bambini, ad esempio, bisognerà tener conto di alcune caratteristiche riguardanti l’allestimento. Allo stesso modo, la presenza di cani influenzerà il nostro acquisto, indirizzandoci verso determinate tipologie più adatte. Vediamo quindi quali caratteristiche deve avere l’erba sintetica per cani.

Erba sintetica per i cani quali comprare: vantaggi e qualità

Intanto c’è da dire che un prato artificiale, rispetto a un giardino naturale, rappresenta la scelta migliore nel caso in cui si abbiano anche animali domestici. L’erba sintetica, infatti, è più resistente a morsi, graffi e tentativi di sradicamento rispetto a un manto naturale.

Inoltre, il tessuto in fibre plastiche sintetiche previene dall’eventualità di buche, solchi e altri dissesti dovuti all’azione scavatrice tipica del cane per esempio. Il prato artificiale poi, grazie al sistema di drenaggio, evita la formazione di ristagni d’acqua, che in un giardino naturale sono molto frequenti, e consente così di sporcare meno e mantenere il manto intatto e pulito.

L’erba sintetica è quindi la soluzione ideale anche se si hanno cani e animali domestici. Il manto soffice e morbido renderà l’ambiente confortevole anche per i tuoi amici a quattro zampe e, in più, non avrai tutti quegli inconvenienti tipici di un giardino naturale.

Erba sintetica per i cani: le caratteristiche

La cosa importante è che il prato sintetico sia di qualità e quindi realizzato con materiali sicuri. Una plastica scadente, infatti, potrebbe mettere a repentaglio la salute del tuo animale domestico ed è quindi da evitare in ogni caso.

È chiaro che, non essendovi del terreno naturale, il cane potrebbe sentirsi privato della sua abituale attività di scavatura, con il rischio di annoiarsi e abbandonare il giardino. Per evitare che questo accada, potrebbe essere utile prevedere, sin dalla fase di progettazione, una piccola area con prato naturale proprio vicino alla cuccia, in modo tale da non privarlo delle sue pratiche di scavo.

Un ulteriore vantaggio dell’erba sintetica per i cani è anche la totale assenza di insetti e parassiti, che potrebbero intaccare la salute del tuo amico a quattro zampe o semplicemente infastidirlo. L’unica accortezza è quella di mantenere il manto pulito, in quanto pur essendo privo di insetti, se trascurato potrebbe vedere nel tempo l’accumulo di acari e batteri.

Pulire l’erba sintetica, però, è davvero molto facile e comodo. È sufficiente infatti dotarsi di uno spazzolone con fibre sintetiche per rimuovere la polvere e procedere al lavaggio con acqua e un detergente delicato. Quest’ultimo dovrà essere diluito in acqua e utilizzato con parsimonia, in modo tale da evitare che la fibra si danneggia o si macchi in maniera irreversibile. Anche il risciacquo inoltre è molto importante e ti consentirà di mantenere il manto erboso sempre verde e brillante.

Erba sintetica per i cani quali comprare: il fondo drenante

In fase di installazione del prato artificiale è bene assicurarsi di aver fatto una posa con fondo drenante, fondamentale se in casa ci sono anche dei cani. Questo sistema eviterà una serie di situazioni spiacevoli che potrebbero verificarsi se il giardino è frequentato anche da animali domestici. Un’erba sintetica intasata di sabbia, ad esempio, potrebbe impregnarsi di urine diminuendo il drenaggio e favorendo risalita di odori. Tutto questo potrebbe portare alla proliferazione di insetti e parassiti.

Anche un fondo con sabbia o stabilizzato mischiato sabbia presenta gli stessi inconvenienti e, impregnandosi di urine, favorirebbe la risalita degli odori. Infine, ulteriormente sconsigliato è l’utilizzo del TNT, ovvero Tessuto Non Tessuto come telo antivegetativo. Anche quest’ultimo tende a impregnarsi di acqua e di urine, favorendo umidità e risalita di odori.

Al contrario, la posa con fondo drenante ti permetterà di avere un drenaggio perfetto del terreno anche con piogge abbondanti e terreni argillosi. Potrai inoltre evitare completamente il problema dei ristagni d’acqua sottostanti e soprastanti il manto erboso. Questa soluzione è perfetta in presenza di animali  ma anche per giardini umidi, muschiosi e con terra argillosa. In questo modo potrai preservare lo stato del manto erboso, che eviterà di danneggiarsi o imputridirsi a causa dei ristagni.  Una posa con fondo drenante, infine, agevola al meglio la non ricrescita di erba vera da sotto il manto, grazie alla presenza del telo e del pietrisco.